Come si pulisce un metal detector: guida pratica

I metal detector, più di ogni altro strumento, lavorano in condizioni in cui lo sporco spadroneggia: sabbia, terra, acqua, erba e così via. Tutte questi tipi di sporco potrebbero attaccare il vostro strumento rendendolo, nei peggiori dei casi, inutilizzabile. Pulire uno strumento elettrico come un metal detector potrebbe sembrare una complicata e delicata operazione che va svolta da professionisti; in realtà il procedimento per pulire un metal detector è più semplice di quanto possiate immaginare. Nella guida di oggi vi insegneremo come pulire il vostro metal detector in modo approfondito, in ogni sua singola componente.

Introduzione

Un metal detector si compone, principalmente, di 4 componenti diversi: l’impugnatura, il display lcd, il rilevatore e il corpo del metal detector. Nei prossimi paragrafi della guida vedremo quali sono le procedure corrette per pulire ognuna delle parti che compongono un metal detector.

Come pulire l’impugnatura del metal detector

L’impugnatura del metal detector è la parte del prodotto che, solitamente, è più lontana dal terreno. Questo significa che l’impugnatura è potenzialmente la parte del prodotto che si sporca di meno durante l’utilizzo. 

L’impugnatura solitamente è realizzata in gomma, plastica o metallo con una copertura in gomma. Quando l’impugnatura del metal detector si sporca possono presentarsi due diverse situazioni: lo sporco non si infiltra nelle scanalature della plastica ed è facile da rimuovere, oppure il nostro nemico si incrosta nei punti difficili da raggiungere.

La prima situazione non richiede particolari attenzioni perché lo sporco può essere facilmente rimosso con un panno umido e un po’ di sapone. Nel secondo caso, invece, è consigliabile usare un prodotto per la pulizia della casa ed un cacciavite, chiodo o qualsiasi altro strumento appuntito che possa essere utilizzato per rimuovere lo sporco dalle scanalature della gomma. In primo luogo bisogna spruzzare il prodotto per la pulizia della casa (così che lo sporco incrostato si ammorbidisca) in seguito, con lo strumento che preferite, occorre rimuovere lo sporco dai punti in cui si è incrostato.

Come pulire il display lcd

Il display lcd, solitamente, è molto semplice da pulire in quanto qualsiasi prodotto per la pulizia degli schermi o dei vetri, in combinazione con un panno bagnato e uno asciutto, è sufficiente ad avere uno schermo “come nuovo”. Occorre semplicemente spruzzare il prodotto, strofinare con il panno bagnato e asciugare con il panno carta o il panno asciutto. Se il display non risulta ben pulito tutto ciò che occorre fare è ripetere la procedura finché non si ottiene il risultato sperato.

Come pulire il rilevatore

Il rilevatore è la parte del metal detector che, più di ogni altra, è soggetta allo sporco. Data la vicinanza al terreno della componente, infatti, è molto facile che questa raccolga ogni tipo di sporcizia presente sul terreno. Esistono 3 differenti situazioni che si possono presentare quando si sporca un rilevatore: lo sporco incrostato, la polvere e le “macchie”, vediamo una per una le soluzioni migliori per ogni situazione.

Lo sporco incrostato (terra, fango e così via) sicuramente può risultare ostico da rimuovere. Il nostro consiglio, come per l’impugnatura, è quello di usare un agente pulente per “ammorbidire” lo sporco per poi procedere a rimuoverlo manualmente tramite un apposito strumento o un potente getto d’acqua. Ovviamente la rimozione completa dello sporco incrostato sul rilevatore del vostro metal detector può rappresentare uno dei passaggi più lunghi e tediosi nella pulizia dello strumento, ma anche una delle più importanti! Infatti, mantenere pulito il rilevatore aiuta a prolungare in modo considerevole la vita del prodotto.

La polvere, invece, è un subdolo nemico del nostro metal detector che può insinuarsi anche negli spazi più piccoli e, con il passare del tempo, può presentare un problema non indifferente. Le polveri, soprattutto la sabbia, non sono da rimuovere con l’acqua o altri liquidi. Vi consigliamo, piuttosto, di procurarvi un getto di aria compressa come quella proveniente da un’apposita bomboletta o da un compressore. In questo modo potrete soffiare via qualsiasi granello di polvere, e soprattutto sabbia, si annidi nel vostro metal detector.

Le macchie sono ostiche da rimuovere ma non richiedono nessun tipo di precauzione o precisa sequenza di interventi; solitamente un agente pulente, un panno bagnato e un po’ di acqua per sciacquare assolvono alla pulizia di questo tipo di sporco.

Come pulire il corpo del metal detector

Il corpo del metal detector non è altro che un lungo tubo di plastica o metallo che può facilmente essere pulito con acqua e olio di gomito. Se questo non dovesse bastare qualsiasi tipo di prodotto per pulire i piani cucina o per la pulizia delle auto può garantirvi un buon risultato finale.

Con questo possiamo concludere la nostra guida su come pulire il vostro metal detector. Non dimenticate di fare un salto sul nostro blog per scoprire una vera e propria miniera di informazioni, recensioni e approfondimenti sul mondo dei metal detector: sicuramente troverete qualcosa di utile!

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
sceltametaldetector.it